Ultima modifica: 30 settembre 2016

Fondo Espero.

Roma, 26 settembre 2016
PRT. 5598/2016

A seguito delle immissioni in ruolo avvenute negli ultimi anni, il Consiglio di Amministrazione del Fondo ha constatato che gran parte del personale della scuola recentemente assunto non ha ancora aderito al Fondo Scuola Espero.
Come è noto, il Fondo ha, come missione primaria, quella di garantire al termine dell’attività lavorativa di ciascun iscritto una pensione complementare a quella obbligatoria.
Dalla recente indagine di mercato commissionata da Espero, è emerso che il motivo della scarsa adesione è dovuto alla assenza di informazioni all’interno della scuola. Si rammenta che il MIUR, in qualità di datore di lavoro, rappresenta una delle parti istitutive del Fondo.
Come è noto, infatti, Fondo Espero è il Fondo pensione rivolto ai dipendenti della scuola che vogliono costruire una pensione integrativa, attraverso versamenti personali ma, soprattutto, grazie al diretto contributo del datore di lavoro. È stato istituito grazie a un accordo stipulato il 14/03/2001 tra le Organizzazioni Sindacali del settore (FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS-Confsal, GILDA-UNAMS, CIDA, ARAN) e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e delle Ricerca.
Si precisa che la normativa e gli accordi vigenti, prevedono l’obbligo informativo a carico del datore di lavoro.
Si ritiene quindi indispensabile la collaborazione di tutti i dirigenti scolastici e del personale delle segreterie scolastiche affinchè venga resa nota, a tutti i dipendenti della scuola, la possibilità di accedere ai vantaggi della previdenza complementare garantiti dal fondo pensione “Espero”. Pertanto, considerata l’importante opportunità offerta ai lavoratori della scuola dall’adesione al Fondo, si prega di invitare i Dirigenti Scolastici a voler assicurare la massima divulgazione della nota allegata alla presente tra tutto il personale in servizio presso l’istituzione scolastica, soprattutto tra coloro che, essendo stati assunti negli ultimi anni, non hanno potuto partecipare alle campagne informative organizzate in sede di costituzione del Fondo (anni 2005-2007).
Al suddetto personale si prega, quindi, di consegnare la Lettera allegata.
Si chiede, altresì, di invitare i Dirigenti scolastici ad autorizzare i rappresentanti del Fondo
Espero per l’organizzazione di eventuali brevi momenti informativi, compatibilmente con le
esigenze lavorative e nel rispetto dell’esigenza della continuità didattica.
Maggiori informazioni possono essere reperite consultando il sito web del Fondo
www.fondoespero.it oppure contattando direttamente il personale dedicato che risponde ai seguenti
recapiti:
Fondo Scuola Espero
via Cavour, 310 – 00184 Roma
tel. 06 52279155 – dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 16:00
Fax. 06 52272348
info.aderenti@fondoespero.it
Il Direttore generale
f.to Roberto Abatecola

Allegati